Home > Articoli > Aromi, colori e musica: rilassarsi con i tre sensi.

13-11-2020

Aromi, colori e musica: rilassarsi con i tre sensi.

Aromi naturali, colori adeguati negli ambienti e l'ascolto musicale mirato.

Giornata stressante? Prova a combattere la stanchezza e il nervosismo con esperienze rilassanti e piacevoli che coinvolgano i tre sensi principali: l’olfatto (con gli aromi naturali), la vista (con i colori adeguati) e l’udito (con un ascolto musicale mirato).

L’aromaterapia.

Si basa sull’utilizzo di oli essenziali estratti dalle piante, i quali riescono a concentrare i loro principi attivi in poche gocce. E ogni fragranza ha il suo “potere”: per esempio, la salvia e il gelsomino hanno un effetto calmante, il mandarino rivitalizzante, la lavanda calma il sistema nervoso, il sandalo favorisce la meditazione e la menta è l’ideale per chi ha problemi di stomaco. Preparati un bagno caldo con qualche goccia di olio essenziale, goditi il tuo bagno e respira profondamente. Se invece hai poco tempo e puoi concederti solo una doccia veloce, tamponati il corpo con l’asciugamano lasciandolo leggermente umido, per poi massaggiarlo con gli oli essenziali. Il profumo resterà impregnato sul tuo corpo ed i tuoi vestiti, prolungando l’effetto benefico.

La cromoterapia.

Influisce sul corpo e sulla psiche utilizzando la forza delle onde cromatiche dei colori. Organizza il tuo ambiente con i colori che più ti fanno stare bene e riescono a restituire la giusta energia al tuo corpo. Hai bisogno di una sferzata di vitalità? Colora una parete di rosso: stimola la produzione di energia. Per problemi di insonnia, scegli il blu: combatte l’agitazione fisica e mentale. E per i più giovani, che hanno cali di attenzione durante lo svolgimento dei compiti, è utile il giallo perché favorisce la concentrazione. Il colore ideale per il tuo nuovo bagno è il verde: rilassante e rinfrescante. E per ritrovare il buonumore c’è l’arancio, che aumenta l’ottimismo. Se l’ambiente domestico non fosse modificabile, puoi facilmente costruire una lampada colorata, utilizzando filtri, gelatine colorate o, ancora più semplice, lampadine colorate! In alternativa puoi creare atmosfere particolari  accendendo una candela in un bicchiere dal vetro colorato.

La musica per rilassarsi.

Un’altra tecnica per favorire il rilassamento può essere l’ascolto della musica, ma attenzione a scegliere quella giusta! In rete puoi trovare numerosissime playlist con svariate tipologie di musica, da quelle che riproducono i suoni della natura a musiche orientali o musiche classiche.

bg_image

Yakult

Contenuti correlati

29-03-2021 di Dalila Roglieri

Smart Working: Spuntini facili e veloci!

Consumare dei piccoli snack riserva diversi vantaggi, ma fate attenzione a ciascuno di essi poiché possono risultare controproducenti in termini di salute, forma fisica e funzioni cognitive.

Vedi di più

29-03-2021 di Dalila Roglieri

Il Piatto del Mangiar Sano.

Una soluzione ideale per comporre pasti in linea con le necessità del lavoro in smart working.

Vedi di più

22-02-2021 di Dalila Roglieri

Buone pratiche quotidiane ai tempi dello smart working

Nell’ultimo anno l’emergenza sanitaria ha determinato un grande cambiamento in termini di organizzazione del lavoro. Lo smart working o il lavoro da remoto, una volta considerato solo un fenomeno [...]

Vedi di più

17-12-2020 di Martina Rando

Lo yoga: l'attività per il corpo e la mente che si può fare ovunque.

Lo Yoga ormai è sulla bocca di tutti e la ragione è semplice: questa disciplina millenaria ci aiuta davvero a trovare un equilibrio fisico e mentale e a stare meglio con noi stessi.

Vedi di più